Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di chiara1
  • Blog di chiara1
  • : Il blog di chiara
  • Contatti

Testo Libero

10 luglio 2011 7 10 /07 /luglio /2011 14:54

Oggi è possibile scegliere di aprire una carta di credito senza spese, per questo, moltissime banche stanno cominciando a proporre una serie di promozioni per evitare di perdere i propri clienti (che come si sa, cercano sempre di trovare l’opzione più conveniente, soprattutto con il periodo che stiamo vivendo!).

Carte di credito gratis

Una della banche online che propone un conto senza alcuna spesa, è la Fineco: niente spese annuali, niente spese per libretti di assegni né spese per movimenti e via dicendo. In alternativa, potreste optare tranquillamente per le carte di credito a circuito Visa e Mastercard le quali, vengono aperte con un piccolissimo contributo spese (che tra l’altro vi ritrovate all’interno della carta, quindi in realtà, sono sempre soldi a vostra disposizione). Si tratta delle carte prepagate. Ottime le carte prepagate PostePay di Poste Italiane, che adesso si sono anche evolute in PostePay Gift con svariate funzioni. Anche la Fineco ha adottato la carta prepagata, e molte altre banche stanno cominciando, anche loro, ad accarezzare questa idea.

Movimenti gratuiti

Le carte di credito ricaricabili, qualunque esse siano, possono essere semplicemente ricaricate dell’importo che desiderate. Se per esempio dovete effettuare un qualsiasi acquisto su internet, potete procedere con l’acquisto adoperando direttamente la carta di pagamento ricaricabile. Una differenza sostanziale (almeno per ora) è quella tra prepagata a circuito Visa e prepagata a circuito Mastercard. Infatti, se per esempio siete soliti acquistare biglietti aerei con la rynair, allora è conveniente che scegliate una carta prepagata a circuito Mastercard. In questo modo, evitate di pagare le spese per la carta di credito (che di solito oscilla tra le 10 e le 36 euro). Adoperando la PostePay Gift Mastercard, o la Fineco ricaricabile Mastercard o ancora altre ricaricabili neonate, potete evitare queste spese e adoperare una banalissima carta di credito (banale ma gratuita, il che non è certamente poco!). Le carte di credito ricaricabili risultano essere davvero molto comode e pratiche se poteste procedere con la ricarica dell’importo desiderato direttamente online: se per esempio avete un conto aperto alla Fineco, basta procedere con la ricarica della prepagata facendo un semplice movimento online al momento del bisogno, la stessa cosa se avete un conto aperto con le Poste Italiane (nel caso della ricaricabile PostePay) e via dicendo per tutte le altre banche.

dsc00672
Repost 0