Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di chiara1
  • Blog di chiara1
  • : Il blog di chiara
  • Contatti

Testo Libero

17 luglio 2011 7 17 /07 /luglio /2011 18:34

La scelta di mobili per l’esterno deve essere guidata da alcuni accorgimenti che ne garantiscano l’efficienza, la comodità e l’idoneità. Esistono tantissime tipologie di mobili per l’esterno, che vengono scelti in base alla loro destinazione: balconi, verande o giardini più o meno grandi.

Tipologie di mobili da esterno

In genere i mobili da esterno, intesi come divanetti, poltrone e tavolini, sono costituiti da una base in metallo smaltato, oppure in legno. Si possono anche trovare molto facilmente dei bellissimi salottini in rattan o in vimini. Si tratta di mobili un po' più delicati, estremante gradevoli ed eleganti, ma che risultano anche particolarmente laboriosi da pulire. Indiscussa la loro comodità e confortevolezza.

Consigli

Se il vostro giardino risulta essere particolarmente spazioso, allora non c’è niente di meglio che optare per un bellissimo gazebo (in legno o in ferro battuto) sotto al quale sistemare un comodissimo salotto per esterni. La scelta della tipologia e del materiale del salotto, dipende da tanti fattori. Se l’intenzione è quella di realizzare un angolo fisso in giardino, allora potreste scegliere un bel salotto o un tavolino con sedie di metallo. Potete tranquillamente lasciarlo fuori per tutto l’anno. Diversamente, se desiderate godervi solo i mesi più caldi, e smontare il tutto durante i mesi più freddi, allora potete tranquillamente allargare la vostra scelta anche ai mobili in legno o in rattan. Se avete gatti in casa non è consigliabile acquistare mobili corredati di cuscinotti (soprattutto se si tratta di cuscinotti con stoffe molto chiare). Sarebbero presi di mira dai vostri gatti e continuamente pieni di peli (il che non è molto estetico, né igienico!). In caso contrario sareste costretti ad aumentare la manutenzione ricorrendo al lavaggio continuo dei cuscinotti, che causerebbe maggiore usura. Inoltre dovrete mettere in conto la possibilità che il vostro gatto possa prendere i mobili in legno (o peggio, in rattan) come lima per le sue unghie, distruggendoli irreparabilmente. Tutto questo certamente non succederebbe se doveste scegliere mobili in metallo. Il pregio dei mobili in metallo è la resistenza alle piogge (e alle unghie dei gatti), ma attenzione a non lasciare le sedie per troppo tempo sotto il sole cocente perché rischierebbero di surriscaldarsi e potreste anche bruciarvi.

Reach Resort Gazebo

Condividi post

Repost 0

commenti